RICHIEDI UNA
CONSULENZA GRATUITA

CLICCA QUI
Depilazione petto e capezzoli uomo: come risolvere con l'Epilazione Laser!

Gli uomini hanno, in media, un pelo molto più folto rispetto alle donne. Prima veniva posta poca attenzione alla questione, ma oggi con l’avvento del manscaping, la cura per sé stessi è tornata in classifica rispetto alle priorità di uomini e donne allo stesso modo. Il Manscape, infatti, è la pratica di curare per fini estetici pelo e capello per l’uomo. Non è un caso, che parallelamente a questa pratica, abbia trovato popolarità il metodo epilatorio definitivo: l’Epilazione Laser maschile. Anche le zone di cui si parla generalmente meno, tra queste? Petto e capezzoli!

Peli al petto e ai capezzoli: perché crescono?

A differenza delle donne, quasi tutti gli uomini sono uniti dalla presenza di peluria sul petto. Ma alcuni ne hanno una quantità tale da diventare un vero e proprio fastidio. La risposta a questo mistero è: gli ormoni. Sono gli omoni androgeni (o maschili) come testosterone e diidrotestosterone a provocare la comparsa di peli. Uno squilibrio ormonale potrebbe essere dietro una forte presenza di peluria, magari anche irsutismo, oppure è semplice genetica. Per saperlo con certezza, bisogna sempre rivolgersi a un medico. Dopotutto provare ad agire sugli equilibri ormonali può essere molto pericoloso: il testosterone gestisce diverse funzioni dell’organismo e, se l’unico fastidio è la presenza di peli, ci sono tecnologie e metodologie di epilazione che risolvono il problema senza intaccare il funzionamento del nostro corpo!

Grazie alle tecnologie all’avanguardia, ora possiamo liberarci dei peli superflui in maniera efficace, definitiva e non dolorosa. Vediamo per iniziare, i metodi da NON usare.

Come liberarsi dei peli del petto e dei capezzoli? I metodi da NON usare

I metodi non sono pochi, tra i più comuni troviamo rasoio, crema depilatoria e ceretta. Sono metodi che l’intero settore estetico oggi non raccomanda particolarmente. Perché?

  • Ceretta: la pelle del capezzolo è delicata. Lo strappo della ceretta potrebbe causare lacerazioni sottocutanee. Inoltre se compaiono puntini rossi sulle gambe, dove la pelle è più resistente, questi potrebbero trasformarsi in vere e proprie microlesioni. Soprattutto, la pelle rischia di perdere velocemente elasticità se deve rispondere costantemente a strappi.
  • Rasoio: la superficie dell’areola non è piatta come quella di una gamba. Bisogna utilizzare molta attenzione scegliendo questo metodo per non ferire la pelle. Resta anche il problema della comparsa di peli incarniti per entrambi questi metodi.
  • Crema depilatoria: sconsigliamo di utilizzare sostanze chimiche su una zona così delicata. Specialmente i capezzoli potrebbero non rispondere bene. Più la zona è ormonale, meno è consigliato l’uso della crema depilatoria. Soprattutto questi metodi sono temporanei e richiedono un costante dispendio di tempo per mantenere un risultato che spesso non è completamente soddisfacente.

Epilazione Laser definitiva dei peli del petto: il metodo consigliato

L’epilazione laser è indicata per chi desidera eliminare i peli del petto e dei capezzoli senza sopportare rischi e conseguenze che portano altri metodi depilatori. Per chi ci tiene a trattare nella maniera più efficace il proprio petto. Per chi non vuole pensare più a questo problema: perché l’epilazione laser è definitiva. Ma come funziona? Per il principio della fototermolisi selettiva, l’apparecchio utilizzato emette un fascio luminoso che colpisce direttamente la melanina contenuta nei peli. Questa, scaldandosi, distrugge il bulbo pilifero senza coinvolgere i tessuti e gli organi circostanti. Il ciclo di sedute necessarie affinché l’epilazione laser dia risultati non prevede un numero fisso di appuntamenti. Sono diversi i fattori che concorrono a determinare quanti incontri siano necessari. Il colore della pelle e la tipologia dei peli è fondamentale per l’esito finale. Un pelo scuro e grosso, in generale, è più facilmente attaccabile dal laser, mentre i peli chiari richiedono un trattamento più prolungato. Considerando che il tempo di attesa tra una seduta e l’altra è di circa un mese, per completare il trattamento di epilazione laser occorrono diversi mesi. In ogni caso, è comunque più breve ed efficace rispetto ad altre tecnologie di epilazione disponibili sul mercato.

Ci sono controindicazioni?

Adottare questo tipo di epilazione è assolutamente sicuro e indolore, l’azione selettiva del laser, grazie a lunghezze d’onda specifiche, colpisce il fusto del pelo e la sua radice andando a necrotizzare i vasi capillari, sono proprio questi vasi che danno nutrimento al bulbo e non avendo più nutrimento il bulbo muore e cade nei giorni successivi.Nell’epilazione laser, quindi, il pelo non viene strappato, ma grazie all’azione della fototermolisi (energia luminosa che si trasforma in calore) si provoca la distruzione del bulbo pilifero e delle cellule che lo rigenerano. Dubbi? Qui ve lo spieghiamo ancora meglio.

Scopri i trend di bellezza, il lifestyle per una vita sana e i migliori trattamenti per il tuo corpo sul nostro blog.

Per qualunque informazione contattateci o venite a trovarci nei nostri Centri, non vediamo l’ora di prenderci cura di voi.


Biolaser. Feeling Beauty.

Epilazione laser definitiva a 19,90€ Richiedi la promo